Categorie
qgis

Procedura per l’identificazione delle aree a rischio di allagabilità

  • Creare uno shapefile di tipo lineare inserendo in tabella un campo numerico “Quota”. Disegneremo le linee e in “Quota” assegneremo i valori Z corrispondenti ai massimi livelli idrometrici.
  • Creare il DTM del massimo livello idrometrico:
    Raster => plugin Interpolazione
    , dove come vettore utilizzeremo lo shapefile lineare precedentemente creato.
    2017-09-05_152044

 

  • Creare il DTM di analisi facendo la differenza tra il DTM del suolo dell’area oggetto di analisi e il DTM del massimo livello idrometrico precedentemente creato. Le zone con altezza negativa saranno quelle soggette ad allagamento.
    Raster => Calcolatore raster
    2017-09-05_154246

 

  • Per ottenere il DTM delle sole zone allagate salvare il DTM di analisi (Differenza) mettendo come valori nulli i valori =>0
    Salva con nome….. (Salva il raster come….)
    2017-09-06_165509

 

  • Utilizzare il DTM di analisi (Differenze).
    Per ottenere il DTM con valore=1 per le zone allagate e valore=0 per le zone non allagate:
    Raster => Calcolatore raster
    2017-09-06_171843

 

  • Per calcolare il volume di allagamento:
    Processing => Saga => Raster Volume

Grid: DTM di analisi (Differenze)
Method: Count Only Above Base Level (restituisce il volume sopra al Base Level 0, quindi il volume “non allagato”)
Method: Count Only Below Base Level (restituisce il volume sotto al Base Level 0, quindi il volume “allagato”)
Base Level: 0,000000

Per visualizza il risultato:
Visualizza => Pannelli => Log Messages Panel => Processing